IL DOTTOR NO

Ho visto tutti i film di 007 decine di volte. È uno dei miti della mia giovinezza [insieme a Tex e Diabolik, i film western di Sergio Leone e I magnifici sette], resiste anche quando qualche interprete si ingrassa e rammollisce [Roger Moore] e si rinnova. Ho letto pure qualcuno … continua a leggere

SKETCH FOR SYRIA_call for drawings_Galleria del Rettorato Tolentini, Venezia 17.1>24.02.2017

Ogni ricostruzione comincia dall’ascolto delle voci delle terra. I poeti, gli artisti, i dissidenti, gli architetti, quelli che sono rimasti, sono questi l’anima più autentica dei luoghi. Che cosa può opporre l’architettura alla violenza della guerra? Certo non può fermare le bombe ma può contribuire alla edificazione di un ambiente … continua a leggere

CROCEVIA

  D’accordo, come tutti i grandi scrittori (Philip Roth è il caso più eclatante), anche Mario Vargas Llosa dopo i grandi capolavori del periodo di vena d’oro poi scrive di mestiere. La casa verde, Zia Julia e lo scribacchino, Conversazioni nella Catedral, La guerra della fine del mondo, La città … continua a leggere

WARLOCK

Warlock è un altro librone. Oakley Hall è stato direttore del programma di scrittura creativa all’università della California ed ha formato gente come Richard Ford e Michael Chabon. Ha scritto libri dal 1949 al 2007. È morto nel 2008 e Warlock è del 1958. Io mi ricordo il bellissimo film … continua a leggere

western

Ne Il romanzo della mia vita Tex Willer è ormai vecchio e vive tra i suoi Navajos dove anche Capelli d’Argento ha voluto terminare la sua pista. Su una croce di legno piantata in un tumulo sul bordo di una terrazza naturale che si affaccia sul deserto c’è scritto Kit … continua a leggere

Paradise sky

Paradise sky è un omaggio al genere western. Viene subito di pensare ai film di una volta. Ante Sergio Leone, per intenderci. Il primo John Wayne di Ombre rosse o il cinico James Stewart de Il grande sentiero. E tanti altri. Ma forse anche prima, i tempi muti di Tom … continua a leggere

Corri, Coniglio

Io me lo immagino John Updike con quella sua faccia strana dominata da un gran naso e incorniciata da capelli sottili da ragazzino mentre nella metropolitana sui marciapiedi nei bar, ovunque insomma, sbircia le persone e annota piccoli difetti, tic, posture, atteggiamenti. Le donne soprattutto. I seni, le gambe, i … continua a leggere

La forma delle rovine

  Juan Gabriel Vasquez è uno scrittore colombiano e si sente addosso tutta l’eredità della violenza che ha attraversato la sua terra. Non quella recente dei narcotrafficanti ma quella che parte dall’uccisione del senatore liberale Rafael Uribe Uribe nel 1914 fino all’omicidio di un altro padre della patria Jorge Eliécer … continua a leggere

il paese dell’acqua

Questo è un capolavoro. Un libro del 1983, ripubblicato oggi con una postfazione dell’autore, l’inglese Graham Swift. Innanzitutto l’ambientazione. I Fens, una regione acquatica, piatta, monotona, con qualche chiusa e rade casette. Praticamente il Nulla. Scenario giusto per un dramma che nelle tensioni e nella portata ripropone la grandiosità di … continua a leggere

Manovre, esperienze di architettura

MANOVRE, esperienze di architettura a cura di Mariateresa Giammetti, Casa Editrice Libria, maggio 2016. con scritti di: Francesca Bruni Cusenza Salvo Antonio Esposito Nicola Flora Mauro Galantino Mariateresa Giammetti Antonello Monaco Marella Santangelo Markus Scherer Francesco Soppelsa Francesco Rispoli Davide Vargas

2016_Concorso Ricostruzione corpo centrale ex biblioteca della stazione zoologica Anton Dohrn

l’idea è di attraversare l’edificio Una mattina tiepida in villa comunale. C’è il mercatino dei prodotti biologici. La gente compra limoni e insalate. I cani si fanno accompagnare dai padroni sul tufo battuto e polveroso. Un collie fulvo alza la zampa sul lampione di Mendini. I ragazzi giocano a pallone. … continua a leggere

2003-2007_Casa per Studenti, Aversa (CE)

Da carcere a residence L’ex penitenziario di Aversa rivive una vita migliore come residenza studentesca• La scelta di destinare un ex luogo di reclusione a casa per studenti universitari contiene in sé una contraddizione apparente che si è trasformato in uno spunto progettuale. Quando sono entrato nell’ex carcere i cortili erano … continua a leggere

Conversazioni sotto una tettoia

Le conversazioni, intorno e oltre l’architettura, con Giancalo De Carlo, Tony Fretton, Umberto Riva e Ettore Sottssass sono nate per caso e si sono poi sviluppate sui ragionamenti, le curiosità, le domande che portano al progetto: in una parola, il processo, culturale e umano, che è alla base del lavoro … continua a leggere