studio

 

I miei PROGETTI sono incastonati in questa terra che “offre continui spunti di dolore e amore” [la dedica di Racconti di qui]. Il Municipio di San Prisco mi ha accompagnato per dodici anni registrando cambiamenti ed evoluzioni. La Casa per Studenti nel sito dell’ex carcere mandamentale e la Casa a righe entrambe ad Aversa raccontano le contraddizioni del luogo. L’Azienda Vinicola Sclavia e la Casa F a Liberi (CE) si confrontano con un paesaggio potente. Opere e Omissioni_Works and Omissions, letteraVentidue, 2014, raccoglie il lavoro di trenta anni.

SCRIVO. I primi racconti su Nazione Indiana. Poi nel 2009 ho pubblicato Racconti di qui tullio pironti editore. E nel 2012 Racconti di architettura con lo stesso editore. Nello stesso anno Città della poesia, letteraVentidue.

E DISEGNO: con ilfilodipartenope, Alberi libro d’artista in 250 copie numerate.

Nel mio sito www.davidevargas.it cerco la sintesi in un blog di architettura letteratura e altro.

 

Davide Vargas,davide vargas studio

via Atellana 16, Aversa 81031 (CE)

info@davidevargas.it

architettodavidevargas@gmail.com

+39 081 890 78 65

 

Staff_

Arch. Francesca Parisi

Arch. Fabio Palma

2 commenti

  1. Gentile Architetto Vargas,scrivo da Materdei. Come tanti in questi giorni, lo faccio da isolato in casa. O meglio dal balcone della mia casa. Desidero ringraziarla per il bel articolo che ha scritto e pubblicato oggi su La Repubblica. E complimentarmi per la sua scrittura e il suo “sentire” l’ambiente.
    Quí io, ci sono arrivato all’età di 10 anni, proveniente dalla campagna della zona orientale della città. Per intenderci, le parule, terreni- acquitrini attraversati dall ultimo tratto del Sebeto. Un luogo popolato di uccelli, pesci di acque dolci, alberi di varie specie, pioppi salici sempre carichi di nidi di uccelli. Tenuto conto del mondo che mi lasciavo alle spalle, non era facile che accadesse, ma di Materdei me ne innamorai subito. E continuo ad esserlo. Abito proprio in uno di quei giardini in via Leone Marsicano, che lei ha delicatamente descritto.
    Mi sono permesso di divulgare questo, che per me é un dono al quartiere, tra amici o amanti di questo luogo, e a tutti é piaciuto molto. Insomma un bel successo. E a lei, complimenti per la scrittura e per il suo “sentire” l’ambiente. Grazie ancora. Ciao. Ciro Colonna

  2. Marilena capaldo

    Buongiorno qualche giorno fa ho letto il suo articolo sul villaggio Delle due Porte. Mi fatto molto piacere . Abito nella villa Visocchi il mio papa Lello Capaldo ha combattuto per anni alla tutela del verde! Abbiamo dal lato nascosto una campagna di quadi 2 ettari coltivata. Grazie per l articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *